domenica 22 gennaio 2017

Darla & Daniel #10

Rompo il  lungo silenzio che è seguito dall'ultimo post, per continuare con un nuovo capitolo del racconto di Darla & Daniel.
Questo post doveva essere pubblicato da almeno un mese, ma tra le feste e altri impegni non sono riuscita in quanto mi ero ripromessa.
Non vi ho nemmeno fatto gli auguri per il nuovo anno, ma di questo se mai ne parleremo in un altro post.
Primo continuare, di seguito i link dei precedenti episodi per rispolverare la memoria ;)



E ora godetevi il decimo capitolo.
Buona lettura!


- Capitolo 10 -

Davanti a lei c’era un telo di plastica semi trasparente che faceva intravedere un buco nel muro, predisposto forse per contenere una cassaforte. Sembrava un lavoro piantato lì da poco, che attendeva solo di essere rifinito.
Introdusse una mano sotto il telo di plastica, per esplorare la piccola cava, ma dovette introdurre tutto il braccio prima di incontrare l’oggetto avvolto nel tessuto. Lo afferrò e delicatamente lo estrasse. Quando vide le scritte rosse ricamate sul tessuto, il respiro si fece ancora leggermente corto dall’emozione. Lo aveva trovato! Aprì i quattro lembi del tessuto e lo vide lì tra le sue mani, il pugnale che le aveva portato sua mamma in una delle sue spedizioni archeologiche.
Aveva un valore inestimabile per Darla, e non solo in senso affettivo. La lama del pugnale, intarsiata da un lato con delle scritte, dall’altro lato era solo in apparenza vuota e liscia.



Muovendo la lama, si proiettavano delle immagini. A Darla compariva sempre la stessa: il volto di uomo e una donna uno di fronte all’altra, quasi in un confronto, o forse semplicemente l’altra metà. Christine, sua mamma, non aveva fatto in tempo a spiegarle le origini ed i poteri di quel pugnale. La morte l’aveva chiamata a sé prematuramente lasciando un vuoto in Darla inestimabile, e un dolore sordo che non l’abbandonava mai.
Darla vedeva ora quell’immagine con occhi diversi. La donna assomigliava sempre più a lei, una versione adulta di se stessa stante i tratti somatici più maturi e marcati, mentre l’altro volto assomigliava sempre più a quello di Daniel.
Chiuse gli occhi, mentre un brivido percorse tutto il suo corpo ed i ricordi riempirono in un attimo la sua mente.
“Mamma chi sono queste due persone?” le aveva chiesto la prima volta che lo aveva tenuto in mano.
Alla sua domanda, la mamma si era voltata verso di lei con il viso serio. Le tolse di mano il pugnale, pregandola di non toccare più i suoi reperti perché potevano essere pericolosi, oltre che preziosi. Il suo tono di voce era pacato, come sempre. Non aveva mai sentito sua mamma urlare, finché era rimasta in vita.
“Hai visto il volto di qualcuno sulla lama Darla?”
“Si mamma, due volti veramente; uno di fronte all’altro”
Christine corrucciò le sopracciglia mentre fissava la lama, un velo di preoccupazione sul suo volto comparse all’improvviso.
Ricordando quell’episodio, e alla luce degli eventi accaduti, Darla aveva maturato la convinzione che sua mamma quel giorno aveva visto la fine della sua vita, e lei aveva visto l’incontro con Daniel.
… to be continued ….
All rights reserved
(Tutti i diritti riservati)

7 commenti:

  1. Sempre più misterioso, Marina. Mi sa che ci dobbiamo aspettaregrandi sorprese dalle prossime puntate. 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo episodio ci sono più rivelazioni che misteri Pat ;)
      Alla prossima
      Baci
      Marina

      Elimina
  2. Un pugnale magico, quindi. Per ora la storia prende, attendo anch'io di scoprire cosa succederà :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei saperlo anch'io :D
      Lascia stare Ivano oggi sono in vena ...
      A presto!
      Marina

      Elimina
  3. Ciao Marina.
    Fiuuuu...ho dovuto leggere tutto per capire.
    Molto bello ed intrigante e molto brava tu, anche per i disegni.
    Abbraccio e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pia, anche per esserti fatta questa maratona :D
      Pensa se eravamo al ventunesimo episodio? ah ah ah
      Alla prossima
      Marina

      Elimina
  4. Complimenti per il tuo bellissimo blog! Ti seguo!
    Se ti va di ricambiare passa da me:
    http://marycosmesi.blogspot.it

    RispondiElimina

I commenti verranno pubblicati in differita. E' stata disattivata l'opzione Anonimo per evitare lo spam.